Domani torna a radunarsi la Roma: la prima di Spalletti nell’era americana, la prima che sa già da ora che a fine stagione dovrà salutare Totti e forse De Rossi, la prima che sa di dover affrontare un preliminare di Champions. Saranno pochi i giocatori nuovi (Alisson, Gerson e Mario Rui) più i ritorni di Paredes e Iturbe, non ci saranno più invece Pjanic, Maicon, De Sanctis (almeno per ora), Keita e Uçan. Il campionato comincia il 21 agosto, la settimana prima e quella dopo la Roma affronterà la doppia sfida che deciderà se il futuro europeo della squadra giallorossa: se sarà Champions potranno entrare nelle casse di Trigoria 40-45 milioni.

(Gazzetta dello Sport)

© RIPRODUZIONE RISERVATA