Paulo Fonseca

ULTIME NOTIZIE AS ROMA BRAGA FONSECA – Paulo Fonseca alza la sua preghiera nel cielo di Roma. «Vediamo che cosa succederà con Dzeko. Spero che non sia niente di grave. Faremo delle valutazioni già da domani (oggi, ndr.). Mayoral comunque ha fatto bene e per la Roma è buono avere questa competizione in attacco. Entrambi hanno lavorato molto, sono soddisfatto di tutti e due». La testa, ovviamente, è già al Milan, scrive la Gazzetta dello Sport.

«È molto importante, quella di Pioli è una grande squadra, sta bene. Noi dobbiamo recuperare i giocatori per preparare bene la gara». La prova col Braga, però, ha reso ottimista Fonseca. «Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo vinto che era la cosa più importante. Abbiamo gestito dei giocatori per la prossima gara. Mi piace l’atteggiamento dei miei in queste situazioni. Far giocare Karsdorp o Veretout fuori posizione non è facile, ma hanno fatto bene. A me piace quando i giocatori fanno questi sacrifici per la squadra. Abbiamo vinto bene. La vittoria in Portogallo è stata importante per cambiare giocatori. Abbiamo affrontato questa partita in modo diverso, con la possibilità di gestire. Con i difensori non possiamo gestire perché abbiamo solo loro». Oggi ci sarà il sorteggio e per Fonseca l’appetito vien mangiando. «In Europa League ormai ci sono tutte squadre forti, difficile sceglierne una, ma vogliamo andare più avanti possibile».La sfida di Mancini

Chi non si tira indietro, in chiave campionato, è Mancini. «Sicuramente ci rode non aver fatto punti con le big. All’andata abbiamo fatto male con le grandi. Nel ritorno bisogna cambiare qualcosa, perché vogliamo puntare alla Champions e gli scontri diretti vanno vinti. Vogliamo fare una bella prova. Ci siamo sempre sentiti un grande gruppo perché abbiamo reagito dopo aver preso le batoste. Nello spogliatoio ci siamo parlati e ci siamo detti che se vogliamo puntare alla Champions queste partite bisogna vincerle. Dobbiamo fare di più per arrivare tra le prime quattro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA