Bryan Cristante

NOTIZIE AS ROMA CRISTANTE – Bryan Cristante, man of the match nella sfida tra Roma e Barcellona, vinta dai giallorossi per 4-2, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa.

Cosa non è andato oggi?
“Sei sempre contro una squadra come il Barcellona che mette sempre in difficoltà l’avversario. Quando siamo riusciti a trovare le distanze, capire come muoversi bene siamo riusciti a metterli in difficoltà”.

In fase offensiva abbiamo visto dei movimenti che iniziano a migliorare…
“Sì, abbiamo appena iniziato, ci sono tanti volti nuovi e siamo una squadra che si sta iniziando a conoscere. Sicuramente col tempo i movimenti diventeranno più fluidi”.

Il gol che hai fatto è l’esempio del calcio che vuole Di Francesco e di una delle tue caratteristiche principali, vale a dire l’inserimento?
“Sì, è una cosa che chiede il mister di inserirsi quando c’è possibilità”.

Fa piacere essere nominati ‘Man of the match’, anche solo per un’amichevole?
“Sì, è sempre un’amichevole e fa sicuramente piacere con una squadra contro il Barcellona. La cosa più importante è che stiamo iniziando a trovare i movimenti ed il gioco di squadra”.

Che differenza è stata passare dal calcio di Gasperini a quello di Di Francesco?
“Ogni allenatore ed ogni squadra ha un gioco diverso, la questione è di prendere confidenza con i compagni e capire quello che chiede il mister”.

Come procede il tuo inserimento in questa squadra?
“Procede graduale e bene, siamo all’inizio, sono le prime amichevoli. Quando inizierà il campionato sia io che la squadra saremo più pronti”.

Il 4-3-3 è nelle tue corde?
“Mi trovo bene mezzala e faccio quello che chiede il mister”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA