Tammy Abraham

CALCIOMERCATO AS ROMA ABRAHAM – Nel domino delle punte in giro per l’Europa è comunque decisivo il destino giallorosso di Abraham, erede di Dzeko a Trigoria. Ad agevolare i lavori per Edin in nerazzurro è stata proprio la forte accelerazione pomeridiana della Roma per questo 23enne mosso dalla voglia di dimostrare al Chelsea che con Mourinho può sfondare in A, scrive La Gazzetta dello Sport.

Nei giorni scorsi aveva detto no all’Atalanta, anche per le lusinghe dell’Arsenal, ma ieri l’attrazione per José ha fatto la differenza. Cresciuto nei Blues, proprio il portoghese lo aveva accolto in prima squadra. L’operazione è stata congegnata con un prestito biennale, ma con il riscatto previsto a 35 milioni. Sino a tarda ora ieri Thiago Pinto ha trattato con Marina Granovskaia e sono cadute le altre due candidature forti per la successione al bosniaco: Isak della Real Sociedad e Azmoun dello Zenit.

Inutile aggiungere quanto a Stamford Bridge si siano adoperati: in questa corsa contro il tempo i campioni d’Europa sono alleati con quelli d’Italia per l’incrocio Lukaku-Dzeko. Il destino di Abraham condiziona in parte anche le altre mosse dell’Inter: l’Atalanta ha spento i motori per l’uscita di Zapata anche per la mossa di Tammy.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID