Lorenzo Pellegrini (Credit By Depositphotos.com)

AS ROMA NEWS PELLEGRINI ITALIA – Non ci voleva Sherlock Holmes per scoprire un centrocampista da 17 gol in stagione, capace di giocare in almeno tre ruoli e dell’età giusta (26 anni da compiere il 19 giugno) per crescere ancora. Così alcuni importanti club europei hanno iniziato a fare proposte alla Roma per Lorenzo Pellegrini, comunque rispedite senza indecisioni al mittente.

Come riferisce il Corriere della Sera tra le pretendenti c’è anche il Newcastle, passato da poco a un ricchissimo fondo saudita, che vuole costruire in fretta una super squadra. Il club bianconero avrebbe presentato un’offerta da 60 milioni ma Pellegrini non è sul mercato. Si può anzi dire – visto che su Abraham c’è una clausola di “recompra” da 80 milioni a favore del Chelsea che scatterà a giugno 2023 – che Pellegrini sia l’unico incedibile di tutta la rosa.

La spiegazione è semplice e l’ha data proprio Mourinho in una conferenza stampa tenuta a fine agosto, quando aveva fatto da poco la conoscenza diretta di Pellegrini: “Può fare tutto. Se ne avessi tre, giocherebbero tutti e tre. Non ne lascerei neanche uno in panchina. Può adattarsi a ogni ruolo, è universale. È intelligente, capisce il gioco e l’idea dell’allenatore”. Un’investitura vera e propria.

È per questo che Pellegrini è senza prezzo. Con una boutade si potrebbe dire che si parte da 150 milioni in su perché dandogli un valore di 50 milioni andrebbe triplicato perché per sostituirlo servirebbero appunto tre giocatori. Una mezzala, un trequartista e un esterno di attacco, visto che in Nazionale è stato anche usato molto avanzato nel 4-3-3 (e Mou lo ha messo pure seconda punta nel 3-5-1-1 con cui ha chiuso qualche partita).

A fare da ulteriore collante del rapporto tra Pellegrini e la Roma c’è il cuore giallorosso di Lorenzo. Prodotto del vivaio, capitano nella scia di Di Bartolomei, Giannini, Totti e De Rossi. La vittoria in Conference League (la Uefa lo ha eletto miglior giocatore del torneo) e due gol nelle ultime due partite in Nazionale, contro Germania e Ungheria, gli hanno dato una vetrina internazionale ancor più luminosa. In azzurro ha vestito la maglia numero 10, che a Roma vuole sempre dire Francesco Totti. In giallorosso Pellegrini usa la 7 e quella rimarrà perché Lorenzo conosce la storia del club come pochi altri.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID