Javier Pastore

CALCIOMERCATO ROMA PASTORE – Pastore ha scelto la Roma e la Roma lo aspetta (domani). L’unico passaggio da risolvere è l’accordo tra i due club. Ieri a Milano l’agente di Pastore, Marcelo Simonian, ha incontrato Antero Henrique, il d.s. del Psg, sottoponendogli l’offerta giallorossa: 18 milioni, in caso di stallo anche 20, aumentando la parte variabile, quella dei bonus. Su Alisson, invece, continua ad esserci un’attesa strategica. Perché il Real Madrid si fa forte dell’accordo (totale) che ha in mano da tempo con il portiere giallorosso, mentre la Roma da parte sua si sente garantita dal contratto in essere fino al 2021. La possibilità che si arrivi ad un braccio di ferro esiste, anche se poi Alisson non è tipo da puntare i piedi e creare problemi. Il Real però è sicuro che la Roma finirà con l’abbassare la pretesa (70 milioni più bonus), volendo evitare di tenersi un portiere scontento; la Roma, invece, è convinta che sia proprio il Real in caso ad aumentare l’offerta, non volendo rinunciare al giocatore. Da domani Monchi e Alessandro Lucci potrebbero incontrarsi per affrontare la questione Florenzi. L’azzurro si è convinto ad accettare 3 milioni più bonus come rinnovo, ma il problema è un altro: che ruolo avrà nella Roma? In buona sostanza il problema di Florenzi ora sono le prospettive, capire se sarà titolare o meno e quanta fiducia verrà riposta in lui.

(Gazzetta dello Sport – A. Pugliese)

© RIPRODUZIONE RISERVATA