Gianluca Mancini

ULTIME NOTIZIE AS ROMA KARSDORP MANCINI – La botta è arrivata con la lista definitiva e lo ha ammesso anche il c.t. azzurro Roberto Mancini: «Non è stato semplice per nessuno. Ci sono tutti rimasti male, ma sono ragazzi che avrebbero meritato di essere qua e saranno chiamati in futuro. Saranno giocatori importanti per la Nazionale». Tra di loro c’è anche il Mancini giocatore, Gianluca. Ci sperava. Ci credeva, scrive il Corriere della Sera.

Invece dovrà vedere l’Euro 2021 in tv, compresa l’ultima amichevole di stasera, contro la Repubblica Ceca, in cui Spinazzola sarà titolare, Cristante in panchina e Pellegrini in bacino di carenaggio con l’obiettivo di recuperare per Italia-Turchia dell’11 giugno.

Delusione anche per Karsdorp, preconvocato dall’Olanda e poi scartato. Nicolò Zaniolo sapeva che il recupero dall’infortunio al ginocchio non collimava con i tempi di Euro 2021. Ibanez ha detto no alla nazionale olimpica brasiliana per essere in ritiro a luglio (Villar e Mayoral aspettano le convocazioni olimpiche della Spagna).

Dzeko, Kumbulla e Mkhitaryan (in rotta con il c.t.) non si sono qualificati con Bosnia, Albania e Armenia. Veretout non è mai stato chiamato dalla Francia e non aveva illusioni, così come Smalling, che viene da una brutta annata e ha vestito per l’ultima volta la maglia dell’Inghilterra il 10 giugno 2017. Il difensore, che vuole a tutti costi tornare quello del primo anno in giallorosso, si è impegnato in una campagna di equity crowdfunding a favore di Heura, azienda spagnola di carne vegetale (Smalling è vegano da cinque anni). I particolari possono fare la differenza.

Per José Mourinho sarà un piacere avere quasi tutta la rosa a disposizione già dal pre-campionato. Il tecnico portoghese, per accorciare i tempi, vuole organizzare subito amichevoli di un certo livello: sicuro il Benfica, contatti con il Bayern. Per Mou è molto importante avere anche giocatori motivati e, sicuramente, toccherà il tasto della rivincita per chi non è stato convocato per Euro 2021.

Mercato: Cengiz Under sarà avversario dell’Italia nella partita inaugurale dell’Europeo ma non rientra nei piani giallorossi. Il suo agente sta cercando di aprire una trattativa con il Milan, restano sullo sfondo le possibilità di un ritorno in patria al Fenerbahce o al Galatasaray. La Roma spera in un bell’Europeo per alzarne il valore.

In attacco, oltre a Belotti, sul quale si stanno muovendo anche Milan e Tottenham, c’è un nome nuovo: Patson Daka, centravanti zambiano di 22 anni, che negli ultimi due campionati austriaci ha segnato 51 gol in 59 partite con il Salisburgo. Interessa per età, forza fisica e stipendio ancora abbordabile. Però il suo contratto con la squadra austriaca della Red Bull scadrà nel giugno 2024.

© RIPRODUZIONE RISERVATA