Roger Ibanez

ULTIME NOTIZIE AS ROMA IBANEZ DI BARTOLOMEIIbanez per i motori di ricerca web è, ancora, soprattutto una marca di chitarre, bassi, effetti e amplificatori. Per molti (non tutti) tifosi della Roma, invece, da qualche giorno è sinonimo di Falcao o Di Bartolomei, scrive Il Messaggero.

Magia del calcio, che recupera memorie sfaldate dal tempo e le ricompone un po’ a casaccio sull’onda dell’entusiasmo di un gol, di una vittoria importante. Il gol della vittoria ad Amsterdam a qualcuno ha ricordato la prodezza di Paulo Roberto Falcao al Colonia l’8 dicembre del 1982.

Era la Coppa Uefa, mamma dell’Europa League, ritorno degli ottavi di finale. La Roma in Germania aveva giocato una gran partita, ma l’aveva persa 1-0 per il gol segnato da Allofs. All’Olimpico Iorio aveva pareggiato i conti ma, quando tutti si stavano rassegnando ai supplementari, all’89’ il Divino raccolse un corner battuto da Bruno Conti e, dopo il controllo con il petto, superò Schumacher con un destro imparabile. Azione simile, d’accordo, ma fra i due c’è solo un trait d’union: il Brasile. Così come tra Roger e Ago l’unico nesso è la somiglianza del gesto suggerita da una foto. Alla base c’è la voglia dei tifosi romanisti di ammirare, presto, nuovi campioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA