Darmian, pressing su Mourinho

Matteo Darmian

(Il Messaggero – E. Trotta) Matteo Darmian rappresenta la soluzione multitasking a Trigoria. Abile sia a sinistra sia a destra, il terzino del Manchester United sarebbe, infatti, il sostituto ideale del partente Bruno Peres e all’occorrenza di Kolarov, considerando che Emerson Palmieri è virtualmente del Chelsea (contratto di quattro anni da 2,5 milioni di euro per il brasiliano; 20 milioni più 5 di bonus per la società giallorossa). L’esterno ex Torino è da tempo in orbita Roma. Sabatini aveva provato a prenderlo più volte, senza successo. E ora anche Monchi ha deciso di puntare su di lui, intensificando i contatti con gli agenti, che nelle scorse ore hanno ricevuto pure nuove telefonate da Valencia. Darmian, ricordiamolo, a Manchester fatica a trovare spazio con continuità. Gradirebbe un ritorno in Italia, ma sa che il suo futuro dipende tutto dallo United. Tradotto: il club di Mourinho, che ieri ha annunciato l’ingaggio di Sanchez, dovrebbe accettare la formula del prestito con riscatto circa 12-15 milioni di euro accennata dalla Roma. Altri nomi sul taccuino: Bereszynski (Sampdoria), Juanfran (esterno destro, Atletico Madrid), Alex Telles (terzino sinistro, Porto). Offerti pure Gaspar (Fiorentina), Diogo Dalot (Porto B).

L’ALTERNATIVA – Sondaggio anche per Criscito (Zenit) che ha il contratto in scadenza il 30 giugno. Al club di Trigoria è stato accostato anche Laxalt, in orbita Atalanta, ma dal Genoa arrivano smentite. L’uruguaiano (scadenza 2021) è poi un esterno di sinistra alto, abile soprattutto nel 3-5-2, che in carriera ha giocato poco a destra. Monchi lo ha visionato nei mesi scorsi, rimandando nuovi approcci a giugno. Costa 10 milioni di euro. Intanto i liguri monitorano Skorupski, in previsione di una trattativa estiva.

BRUNO SPERA – Tornando a Bruno Peres, in questa settimana l’entourage del brasiliano valuterà tutte le piste straniere. Non solo Benfica, Galatasaray e le opportunità inglesi, anche le opzioni spagnole saranno allo studio delle parti. La volontà è quella di sposare presto un nuovo progetto. Offerte dalla Liga pure per il difensore messicano Moreno, mentre Gonalons ha ricevuto proposte dalla Francia. Non sono esclusi così interventi in mezzo al campo. Prenotati Badelj e Coric, ma per il talento della Dinamo Zagabria (c’è un’intesa di massima sui 12 milioni di euro) è in corso una diatriba tra procuratori.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA