Edin Dzeko

(Corriere della Sera) Poteva essere una catastrofe, invece la Roma, Roma e i romani hanno dimostrato grande lucidità e grande maturità anche nel momento del dolore più estremo, l’eliminazione dalla Champions League con il sentore di esser stati un filo buggerati dagli arbitraggi della partita di andata e soprattutto quella di ritorno. Come sottolinea il Corriere della Sera, invece, nonostante l’atmosfera esplosiva per quanto successo a Sean Cox e gli errori grossolani di Skomina, l’ambiente è rimasto placido: i giocatori hanno stretto la mano agli avversari e si sono presi l’applauso della Sud; Pallotta e Monchi hanno protestato sì davanti alle telecamere ma in maniera pacata; Di Francesco addirittura parla solamente di calcio, toccando a malapena l’argomento arbitraggio. Insomma, un grande risultato sul campo di gioco, ma un grandissimo risultato anche fuori: così sì, che si diventa grandi davvero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA