Lazio-Roma 3-0

LAZIO-ROMA 3-0 – La Lazio umilia la Roma e si avvicina a -3 in classifica. Non c’è mai stata partita. L’unico portiere impegnato è stato Pau Lopez. I giallorossi confermano ancora una volta il loro trend che può spingerli fuori dalla zona Champions: nessuna vittoria con le big, 4 pareggi in 7 scontri diretti, riferisce Il Messaggero.

La Lazio ha potuto contare su tutti i migliori del momento, mentre la Roma, dopo 23 partite, ha confermato la stessa formazione del match precedente, cosa mai successa nelle precedenti 23 partite stagionali. Anche l’atteggiamento è il solito: pressing dei biancocelesti alto e subito decisivo. Il palleggio dei giallorossi è inesistente e rischioso. Spinazzola sulla fascia non regge la spinta di Lazzari con Ibanez che si ritrova scoperto e vulnerabile.

Il vantaggio arriva grazie alla gaffe di Ibanez che scivola per rinviare il pallone che arriva a Immobile che insacca. E’ simile anche il raddoppio sempre con l’esterno che fa quello che vuole contro il brasiliano. La Roma paga gli errori di Ibanez, ma soprattutto quelli in fraseggio

Pellegrini è costretto ad arretrare per non lasciare la superiorità numerica alla Lazio. Dzeko, che ha avuto una chance ad inizio match, fa cilecca. Il 3-5-2 di Inzaghi è più efficace. Equilibrato quando si chiude nella metà campo davanti a Reina, esplosivo quando attacca. Nel secondo tempo arriva il 3-0 con i cambi che cambiano poco o niente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA