«Il mio mito resta Shevchenko». Curioso che a dirlo sia Edin Dzeko che proprio un mese fa ha superato il record dell’ucraino nella classifica degli attaccanti con più reti realizzate tra le nazionali dell’est Europa. L’attaccante, in un’intervista al sito della Roma, ha confidato alcuni segreti: «Da piccolo giocavo con la squadra di basket della scuola. Ho fatto anche atletica, ma il calcio per me era sempre al primo posto. Ho iniziato da ala, ma segnavo talmente tanto che mi hanno spostato davanti. Io vivo per il gol, è l’emozione più bella. Quando sono cresciuto il campionato migliore che c’era era quello italiano e il mio calciatore preferito era Shevchenko». Infine Dzeko indica il suo compagno migliore snobbando gli amici Pjanic e Totti: «Ho avuto la fortuna di giocare con tanti grandi calciatori. Probabilmente il più forte è David Silva. L’avversario più forte è stato Sergio Ramos».

(Leggo – F. Balzani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA