Guarda se alla fine Manolas non sorpassa a destra Salah. Che l’egiziano sia a un passo dal Liverpool è storia nota, ma nelle ultime ore il giocatore giallorosso intorno al quale si sta scatenando un’asta internazionale è il difensore greco. I movimenti sono giunti anche alle orecchie di Monchi, che resta in attesa di proposte ufficiali. C’è innanzitutto Roberto Mancini in pressing su Manolas. Il tecnico italiano l’ha messo in cima alla lista dei rinforzi per il suo Zenit – lista nella quale compare anche Fazio –, tanto che l’agente del greco sta ascoltando le proposte russe.

La Roma al momento sta a guardare, aspettando che maturino i tempi di un’offerta ufficiale da prendere in considerazione. E magari in fondo apprezza pure che non ci sia solo lo Zenit ad agitarsi. Dalla Grecia giurano di un Chelsea pronto a offrire 48 milioni per Manolas: fosse vero, il passaggio del greco da Antonio Conte sarebbe abbastanza scontato. Di sicuro c’è che la possibile partenza di Manolas rafforzerebbe ancor di più – dopo le parole di Monchi di mercoledì – la posizione di Rüdiger: quasi impossibile infatti pensare che la Roma possa privarsi contemporaneamente di due difensori. Assai probabile, invece, che in difesa arrivi almeno un esterno. Dell’olandese Karsdorp (Feyenoord) s’è già detto. Ma in Italia non va persa di vista la pista che porta a Torino, dalle parti di Zappacosta.

(Gazzetta dello Sport – D. Stoppini)

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID