(La Repubblica) Una delle maggiori grandi opere che, nell’era della sindaca pentastellata Virginia Raggi, si progetta nella Capitale è lo stadio della Roma. Questo dovrebbe sorgere a Tor di Valle, per ospitare 55mila tifosi, dove un tempo c’era l’ Ippodromo. Doveva essere una colata dl quasi 600mila metri cubi di cemento, tra uffici e strutture commerciali. .Ma le dimensioni sono state drasticamente ridotte dopo numerosi pareri negativi delle varie parti in causa, afferma il consigliere dell’Istituto nazionale di urbanistica per il Lazio, Daniel Modigliani. La società costruttrice, Eurnova, ha così presentato un nuovo progetto. E a fine mese si terrà la nuova conferenza dei servizi. Secondo gli ottimisti già entro fine anno, potrebbe arrivare il via libera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA