Josè Mourinho

AS ROMA NEWS VENEZIA MOURINHO – L’ottimismo lo regala prima della partita il g.m. Tiago Pinto, quando dice: «La squadra del prossimo anno sarà migliore, con José Mourinho nostro leader». E allora è il leader a parlare alla fine. «Ho un patto con la società e la gente. Io rimango qui, mi piacerebbe aprire un ciclo e fare un salto di qualità per provare a vincere lo scudetto, ma non è facile. Dobbiamo fare le cose con equilibrio, però sicuramente miglioreremo. La gente magari pensa che possiamo comprare giocatori A, B, C. Magari lo possiamo, ma adesso pensiamo all’ultimo sforzo e poi vedremo. Sicuramente Mbappé non viene l’anno prossimo», riporta La Gazzetta dello Sport.

L’affetto per la gente, però, prende la ribalta. «Siamo noi che dobbiamo ringraziare la gente. Loro sanno che diamo tutto quello che abbiamo, se non riusciamo a farlo è perché non possiamo. Io ho vissuto stadi così dopo la vittoria di un campionato, non mi è mai capitato invece per una squadra che chiuderà il campionato come noi. Questo tifo è un fenomeno sociale. Penso che questo club è speciale. Magari è sempre stato così oppure siamo stati noi a creare qualcosa di speciale. Stavolta non possono rimproverare nessuno dei miei. Abbiamo due partite importanti, ma a Tirana andiamo per prenderci la Coppa. Non è facile, quando ci mancano 3-4 giocatori andiamo in difficoltà, e in tanti sono stanchi. Il Feyenoord invece è in vacanza. Noi purtroppo stiamo lottando per ogni punto e lo dovremo fare anche venerdì contro il Torino, speriamo di avere più forza mentale». Le preoccupazioni per lo Special One non mancano. «Zaniolo, Felix e Mkhitaryan sono infortunati. Vediamo chi ce la farà per venerdì o per la finale. Una cosa è certa: i giocatori stanno crescendo emozionalmente. I tifosi possono avere dubbi sulla nostra qualità, ma non sulla professionalità».

I titoli di coda, però, li merita Andrea Soncin, tecnico del Venezia. «Ho chiesto loro chi se la sentiva di giocare con la massima professionalità. E guardandomi come un pazzo mi hanno dato la risposta che volevo. la dignità e l’orgoglio non hanno prezzo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID