Dopo il sì di Feghouli la Roma cerca di abbassare la richiesta del West Ham

167

Registrata l’intesa con Feghouli, il ds della Roma Massara ha affidato ad un intermediario di fiducia l’operazione con il West Ham. L’obiettivo del club giallorosso è quello di ottenere uno sconto dalla richiesta iniziale degli inglesi, chiudendo così l’affare con un prestito secco e un riscatto a 8-9 milioni di euro. Nessun ostacolo con il duttile esterno offensivo algerino (passaporto francese) che nella Capitale andrebbe a percepire lo stesso stipendio, circa 2 milioni. L’operazione sull’asse Roma-Londra riprenderà lunedì. Al momento l’affare non è ancora concluso, ma l’agente che cura l’operazione lavorerà alacremente per portare l’ex Valencia in Italia, dopo l’affare sfumato con l’Inter nelle scorse sessioni. La lista B non è stata comunque ancora cestinata: tra i profili monitorati, oltre a Musonda e Deulofeu, figurano anche altri nomi della Premier League. Giocatori visionati proprio in occasione del blitz londinese del ds Massara.

(Il Messaggero – E. Trotta)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA