Gregoire Defrel

(Leggo – F. Balzani) In dubbio c’è solo il modulo e una maglia in attacco. La Roma, che domani sera affronterà la difficilissima trasferta di Napoli, ripartirà dai “senatori” per provare quello che ad oggi pare un autentico miracolo. In difesa tornerà Florenzi, a centrocampo De Rossi e Nainggolan mentre la punta centrale sarà di nuovo Dzeko che proprio la stagione scorsa segnò una doppietta al San Paolo. Era un’altra Roma, un altro Napoli, un’altra storia. Al suo fianco (o dietro di lui) ci sarà Under mentre la terza maglia è contesa tra El Shaarawy e Perotti, con una timida speranza pure per Defrel.

Come detto il vero dubbio riguarda il modulo: il 4-3-3 visto (male) col Milan, o il ritorno al 4-2-3-1 più gradito alla squadra? Di Francesco – che ieri ha effettuato una lunga seduta tattica e video per studiare il gioco di Sarri – pare più orientato verso la seconda opzione anche per cercare di tamponare maggiormente l’impatto di Mertens e compagni. Intanto in gruppo ieri si è allenato Pellegrini che quindi dovrebbe essere convocato. Arbitrerà Massa con il quale la Roma ha vinto 4 volte in 6 trasferte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA