Auguri Bruno Conti, un rinnovo per regalo

134
Bruno Conti

NOTIZIE AS ROMA CONTI – Ha festeggiato i suoi 64 anni con l’amico di sempre, Francesco Totti, all’interno del centro sportivo di proprietà dello storico capitano della Roma. Era andato con lui alla Totti Soccer School per pranzo, poi gli amici gli hanno fatto arrivare, a sorpresa, una torta. Bruno Conti ha trascorso così il giorno della sua festa, circondato da chi, a Trigoria, gli vuole più bene. E circondato anche dalla marea di affetto che, tra radio e social, i tifosi della Roma gli hanno inviato.

Conti ha il contratto in scadenza a giugno, ancora non ha parlato ufficialmente e concretamente con la società per il rinnovo, ma la volontà è quella di proseguire insieme. Nella Roma è stato giocatore, allenatore e direttore tecnico, ma il ruolo che più gli è rimasto nel cuore è quello di responsabile del settore giovanile. Negli ultimi tempi, ha iniziato a seguire la prima squadra all’estero, soprattutto in Europa.

Ha viaggiato come bandiera della Roma, sempre lontano dalle luci dei riflettori e come nel caso di Totti (anche se per Francesco in modo ancora più forte) ha portato il nome e i colori del club lontano dall’Italia. Per questo, dopo che in passato non ci sono stati momenti facilissimi con la proprietà americana, adesso il rapporto è più fluido.

E se, come sembra, dovesse arrivare il rinnovo di contratto, Conti avrà sempre un ruolo importante all’interno del club. Negli anni, oltre a tutti i talenti scovati per il settore giovanile (da De Rossi a Florenzi fino a Romagnoli, oggi capitano del Milan), ha convinto Montella a fare il grande salto dai Giovanissimi alla prima squadra e ha portato a Trigoria Luciano Spalletti. L’ultimo, sotto la sua gestione, a riempire la bacheca giallorossa, più di dieci anni fa.

(Gazzetta dello Sport – C. Zucchelli)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA