La Roma stringe per la cessione di Antonio Sanabria, attaccante paraguaiano di rientro nella Capitale dopo il prestito allo Sporting Gijon. Il club giallorosso ha raggiunto da giorni un’intesa di massima con il Betis Siviglia per un’operazione complessiva da 10 milioni di euro (8+2 di bonus). Secondo le ultime indiscrezioni non sarebbe però stata raggiunta l’intesa tra i due club riguardo la percentuale che la Roma chiede sulla futura rivendita del giocatore. La Roma spinge per il 50%, mentre il Betis è disposto a concedere solo il 20%. Probabile dunque che si trovi un’accordo a metà strada tra le richieste giallorosse e quelle degli spagnoli.

(Corriere della Sera)

© RIPRODUZIONE RISERVATA