Connect with us

Conferenze stampa

De Rossi: “Tra la Roma e il Feyenoord non c’è dislivello. Dobbiamo passare con o senza i gol di Dybala e Lukaku”

Published

on

AS ROMA NEWS FEYENOORD DE ROSSI – Ancora il Feyenoord, ancora l’ostacolo olandese sulla strada verso un trofeo europeo. Domani sera alle 21, in un Olimpico bollente e sold out, la Roma si gioca l’accesso agli ottavi di Europa League contro la squadra di Slot. All’andata è finita 1-1 col gol di Lukaku a recuperare lo svantaggio e offrire una doppia chance stasera ai giallorossi. Sarà anche la prima panchina europea all’Olimpico per Daniele De Rossi dopo l’esordio assoluto a Rotterdam. Alle 13.00 il tecnico romanista parlerà in conferenza stampa a Trigoria. Alle 15, invece, andrà in scena la rifinitura aperta per un quarto d’ora alla stampa.

LIVE CONFERENZA STAMPA DI DE ROSSI

Cosa cambia rispetto all’andata?
“Se loro recuperano quei due-tre giocatori che non c’erano l’altra volta sicuramente avranno più qualità. Tra le due squadre non c’è dislivello. Credo non sia una follia vedere una partita simile a quella dell’andata”.

Domani è lecito aspettarsi qualcosa di più da Lukaku e Dybala?
“Io penso che quando andiamo ad analizzare i giocatori dobbiamo vedere di più dei semplici gol. Io valuto le prestazioni e loro stanno entrando nella mia idea di gioco. Sono contento di loro. Dovremo passare il turno con o senza i gol di Dybala e Lukaku”.

Domani ci sarà il record di presenze. Si gioca 11 contro 11 ma quanto può fare la differenza? 
“E’ una cosa che non ci lascia indifferenti. Nei nostri primi giorni avevamo detto che volevamo ricreare unione visto che c’erano un po’ di divisioni e volevamo riportare tutti allo stadio e più di così non ne entrano. Siamo contenti ed è una responsabilità in più. Se fossero stati qualche migliaio in meno sarebbe stato lo stesso”.

E’ il primo bivio della sua carriera come allenatore. Quanto sposta questo risultato per lei? 
“Più che un bivio direi che è una partita decisiva perché può portarci fuori o continuare come vorremmo tutti, sentiamo quel brivido delle gare da dentro o fuori, nella mia carriera ne ho giocate tante e da allenatore devo occuparmi di ose diverse ma la preparo nella stessa maniera. Le cose che preparo sono le stesse che preparerei se volessi vincere una partita di campionato”.

Advertisement

Come sta Ndicka?
“Sta bene, da quando è tornato ha fatto solo un allenamento per l’influenza. Probabilmente non sarà al 100% ma sarà in panchina e ci darà una mano”.

Con Smalling si può giocare solo a tre come ha fatto a Frosinone?
“Il mio unico obiettivo era fargli giocare qualche minuto, quindi mi serviva un cambio difensivo. Ma lui ha giocato a tre o a quattro nella sua carriera. Non penso abbia problemi”.

Tu hai le idee chiarissime su chi giocherà domani. Volevo capire il ragionamento sul ballottaggio della catena di sinistra. 
“Sceglierò come sempre quello che penso mi possa far vincere la partita. Sceglierò i giocatori non solo a sinistra. Si fanno mille ragionamenti diversi quando si preparano le partite ravvicinate e sceglierò quelli che potenzialmente mi possono far vincere. Sarà così anche per la prossima e quella dopo”.

Dybala e Lukaku dovranno prendere per mano la Roma domani?
“Io penso che al di là della partita di domani, ogni squadra ha bisogno di tutti i giocatori. Loro giocheranno e saranno importanti per noi. Da loro ci si aspetta sempre la giocata ad affetto, ma a me interessa che la Roma passi il turno. Quindi devono stare dentro la partita come hanno già fatto, poi magari il gol lo fa un altro”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨



Advertisement
Studio Legale Marinelli & Partners

Copyright © 2008 - 2024 | Roma Giallorossa | Testata Giornalistica | Registrazione Tribunale di Roma n. 328/2009
Editore e direttore responsabile: Marco Violi
Direttore editoriale e Ufficio Stampa: Maria Paola Violi
Contatti: info@romagiallorossa.it