Luciano Spalletti si appresta a vivere il suo sesto ritiro in giallorosso, con l’ansia di sistemare una difesa a metà (mancano due difensori centrali e il terzino destro). Lui stesso pochi giorni fa ha lanciato l’allarme, con Sabatini che sta cercando di arrivare a dama il prima possibile. Per Juan Jesus è attesa la fumata bianca ad inizio della prossima settimana mentre per Martin Caceres la Roma sta prendendo tempo, nonostante abbia anche dei video in cui si vede che l’ex della Juve si sta già allenando ed ha ripreso dall’infortunio al tendine d’Achille. Stallo invece per Zabaleta: l’argentino sembra essere molto più lontano di prima. Prossima settimana poi, incontro per Nacho del Real Madrid.

«Dobbiamo partire forte, i nostri cavalli dovranno tenere un occhio sul mossiere perché appena si abbassa il canape dovranno farsi trovare pronti». Il riferimento è ovviamente al Palio di Siena, l’attesa è per la sua Roma. Spalletti ieri ha iniziato così la sua nuova avventura, con la prima seduta a Trigoria. «Lavorare duro per crederci fino alla fine», il concetto del discorso. Un po’ il manifesto che ripeterà anche in questi giorni di Pinzolo.

(Gazzetta dello Sport)

© RIPRODUZIONE RISERVATA