Roma-Trabzonspor 3-0

ULTIME NOTIZIE AS ROMA TRABZONSPOR ZANIOLO – Nicolò Zaniolo, tornato al gol dopo 400 giorni, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport dopo la vittoria della Roma per 3-0 contro il Trabzonspor. Queste le sue parole:

Cosa hai pensato al gol? 

Ho pensato a tante cose, al percorso che ho fatto, i miei compagni che entravano in campo e io li guardavo dalla tribuna. Ai tifosi che non hanno mai smesso di incoraggiarmi. Sono felicissimo, stasera penso sia un nuovo inizio. Ringrazio la mia famiglia che mi è stata vicina nei momenti bui, devo dire grazie a tutti per la fiducia che mi stanno mostrando. Sono contentissimo e ringrazio tutti.

Mourinho ti ha chiesto se volevi due giorni di riposo…

Ne ho presi troppi giorni di riposo. Sono un giocatore della Roma e anche se non sarò in campo a Salerno sarò a fianco della squadra, non mi risparmierò mai e andrò sempre a duemila perché questa è la mia cultura del lavoro e starò sempre con la squadra, allenandomi sempre con il sorriso

Sarai convocato da Mancini in Nazionale… 

L’ho visto in questi giorni sui giornali che c’era questa possibilità di tornare ed ero felicissimo ed ora lo sono ancora di più. Per me è un onore, soprattutto dopo che hanno vinto l’Europeo. Fare 15 giorni con i campioni d’Europa aumenterà la mia autostima ed il recupero. Sono felicissimo e non vedo l’ora di raggiungere i miei compagni di Nazionale.

Che sensazioni ti dà avere Mourinho? Che senti in questo momento? 

Sin dal primo giorno ho visto che è un allenatore fantastico, ci mette in testa la mentalità vincente, di non mollare mai e tirare fuori il massimo da ognuno di noi. Quando ti giri e vedi Mourinho ti dà una carica in più, poi con questi tifosi è anche più facile fare una corsa in più. Sono felicissimo.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨