Roma-Ternana 2-0

ULTIME NOTIZIE ROMA TERNANA DZEKOMourinho rimette Dzeko al centro della Roma. Edin torna capitano 184 giorni dopo l’ultima volta. Era il 15 gennaio e i giallorossi perdevano malamente il derby con la Lazio. Poi il litigio con Fonseca dopo quel Roma-Spezia di Coppa Italia e l’addio che era stato a un passo. Adesso, con l’arrivo dello Special One, la storia è cambiata ancora.

Nell’amichevole col Montecatini di giovedì scorso Mou aveva usato la fascia per mandare un segnale forte a Zaniolo. Contro la Ternana, Leonardo Spinazzola spettatore, ha fatto lo stesso con il suo numero 9. Con Pellegrini ancora assente e Mancini che è stato capitano nel primo tempo, nonostante Zaniolo fosse in campo, José non ha avuto dubbi. Il test con la squadra di Cristiano Lucarelli è stato più complicato rispetto a quello di due giorni fa, ma la Roma è riuscita comunque a prevalere 2-0. Nel primo tempo a segno Perez, mentre nella ripresa gol da applausi per Kumbulla. Poche indicazioni nella formazione, ancora sperimentale a causa degli infortuni. Mourinho sceglie Mancini-Smalling come coppia di centrali titolari, entrambi al momento più avanti rispetto a Ibanez e Kumbulla che sono entrati nella ripresa. Si sono rivisti El Shaarawy e Karsdorp, entrambi titolari così come Mayoral, confermato.

Per Zaniolo, Dzeko e Mkhitaryan spazio nella ripresa. Il pressing forte sul primo portatore di palla sarà uno dei diktat di Mourinho in questa stagione. I reparti sono sempre stretti e compatti. Dopo una stagione difensivamente terribile, il primo passo deve essere blindare la porta. Mercoledì con la Triestina la prima amichevole a porte finalmente aperte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA