Vincent Candela

AS ROMA NEWS CANDELA – Vincent Candela, ex terzino della Roma, ha rilasciato un’intervista al Corriere Veneto parlando della sfida con l’Udinese e anche di Mourinho. Queste le sue dichiarazioni:

Che Udinese pensa di ritrovare domenica sera? 
“Innanzitutto sono contento di rivedere un po’ di persone del club, e anche Sottil che conosco bene. Andrea ha fatto bene finora, è tornato a casa sua, e credo stia dando il massimo e il meglio di sé. La classifica è più che buona dopo la partenza in tromba e credo che la squadra possa ancora crescere. Se poi arriveranno dal ritiro, allora mi aspetto una squadra ancora più determinata. Sarà una bella partita, ma tiferò Roma, anche se saluto tutti i tifosi friulani con affetto.”

Una Roma terza in classifica. 
“E con più obiettivi concreti, la Champions e l’Europa League. A Torino ha vinto soffrendo, ma ha dimostrato di essere tosta e di subire poco in difesa. A volte Mourinho è stato messo in difficoltà dagli infortuni, ma adesso ha tutti gli effettivi e non è un caso che sia aumentato il numero delle vittorie”.

Un aggettivo per definire il lavoro di Mou alla Roma? 
“Vincente. Dopo sessant’anni ha portato una coppa europea. Josè ha la mentalità vincente e non molla mai”.

La Roma ha ritrovato l’esperienza di Wijnaldum. 
“Non è solo lui il valore aggiunto di una squadra che ha nella fase difensiva un qualcosa in più. Comunque è vero che era mancato a causa dell’infortunio”.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨