Justin Kluivert è un autentico fenomeno, uno dei migliori a livello mondiale della sua annata. Nato a Zaandam il 5 maggio 1999, in pochi mesi passa senza batter ciglio dall’Under 19, alla Jupiler League, l’equivalente della nostra serie B, fino all’Eredivisie risultando sempre tra i migliori in campo. Non può che essere un predestinato. Justin inoltre, grazie alle sue doti tecniche e di dribblatore è uno di quei calciatori ad alto tasso di spettacolarità, uno di quelli che da solo vale il prezzo del biglietto. Uno di quelli, come si dice in gergo, che dà del ‘tu’ al pallone.

ANAGRAFICA
Nome e cognome: Justin Kluivert

Data di nascita: 5 maggio 1999

Club: Ajax

Nazionalità: Olandese

RUOLO E CARATTERISTICHE TECNICHE
Ruolo naturale: Esterno destro o sinistro

Ruolo potenziale: Centravanti

Piede: ambidestro

PUNTI DI FORZA – Justin Kluivert, come dicevamo, è uno dei profili più interessanti del calcio olandese. In patria viene paragonato principalmente a due giocatori: i più prudenti lo associano ad Afellay, gli altri invece, quelli un po’ più ottimisti, lo paragonano al primo Cristiano Ronaldo. Seppur abbia giocato anche da prima punta, rende al meglio nella posizione di esterno d’attacco, destro o sinistro in quanto perfettamente ambidestro. Brevilineo, agile e tecnicamente superbo, capace di una coordinazione e di un equilibrio eccellenti, unito ad un controllo di palla strepitoso, fanno di lui un autentico specialista del dribbling. Come se tutto questo non bastasse, ha una visione di gioco ed una capacità di verticalizzare e di mettere l’ultimo passaggio davvero unica.

PUNTI DEBOLI – Sicuramente la velocità non elevata. Essendo un giocatore molto tecnico, ama fin troppo il dribbling che lo rende un funambolo ma non un giocatore estremamente veloce. Fisicamente deve migliorare e mettere su muscoli nelle gambe per acquisire quella rapidità necessaria a saltare l’uomo anche nello spazio stretto. Un po’ troppo anarchico in alcune circostanze: si innamora della palla e rende l’azione da potenzialmente offensiva a inefficace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA