Verona, Pecchia: “Ci siamo mossi meglio sul 3-0, dovevamo farlo prima”

103
CONDIVIDI
Fabio Pecchia

PECCHIA A MEDIASET PREMIUM

Altra sconfitta pesante…
Per una squadra giovane come la nostra, gestire uno 0-5 subito non era facile. Sembrava avessimo scampato il pericolo, ma dopo il gol di Nainggolan è stato difficile.

Pazzini?
Non è un caso, io pretendo molto di più da lui e devo gestirlo. Avevo fatto delle scelte, ma non esiste un caso Pazzin

Kean?
Non è facile per lui. Si è mosso bene. Mi dispiace perché sul 3-0 ci siamo mossi meglio, dovevamo farlo quando c’era ancora la partita in gara.

Cosa manca di più?
In questa fase è un po’ difficile, abbiamo fatto un inizio di campionato dove abbiamo incontrato squadre di valore. Dobbiamo dare di più e mettere più personalità. I ragazzi sono giovani ma hanno le potenzialità per fare meglio.

Sono passate solo 4 giornate…
Lo scorso anno dovevo gestire le vittorie ed ora gestire le sconfitte. Il nostro obiettivo è chiaro, bisogna raggiungerlo anche all’ultima giornata. E’ un mini torneo nel campionato di Serie A, dove ci sono squadre più forti. La fiducia deve venire e non deve mancare, ma bisogna continuare a lavorare. Per le neo promosse c’è difficoltà a tenere la categoria.

Le prossime due partite come le inquadra?
Una alla volta. La Sampdoria ha un valore importante, dobbiamo recuperare le energie e fare una prestazione diversa. Dobbiamo crescere in fretta.

E’ importante la fiducia del Presidente?
E’ importante perché permette a tutti di lavorare nelle migliori condizioni. Ha visto il nostro lavoro nei 10 mesi passati. E’ un valore aggiunto ed è importante.


PECCHIA A SKY SPORT

Siete ancora alla ricerca di un’identità.
Evidentemente sì. Siamo a metà strada tra una squadra che ci prova e una che deve subire. Era un avversario forte. Quando abbiamo scampato il pericolo abbiamo preso il primo gol e sono venute fuori le nostre difficoltà

E’ rischioso rinunciare a Pazzini?
E’ vero, dobbiamo arrivarci in area però. Sono contento per l’esordio di Kean.

Il Verona non è sembrato adeguato stasera, non è stata una bella figura. Non siete sembrati una squadra pronta a lottare.
Accetto le valutazioni. Oggi è venuto fuori questo. Abbiamo perso con il Napoli e pareggiato con il Crotone. Con i 5 gol della Fiorentina è stato difficile prepararsi e stasera abbiamo subito. Dobbiamo lavorare di più e migliorare per fare meglio.

Pensi di avere le risorse per ribaltare questa situazione?
Ho giocatori che hanno grandi qualità e potenzialità e dovrò tirarle fuori io. Se ci riesco sono giocatori importanti, parlo di Messa o Valoti. Abbiamo avuto un precampionato difficoltoso. Dobbiamo affrontare il campionato in crescita. Quello che suona male ora è la gestione dei momenti negativi.

Ce li ha gli uomini che la seguono per andare in battaglia?
Ho un gruppo e ho estrema fiducia in tutti. Non ci sono uomini particolari, ho il mio gruppo.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA