Tegola Manolas, Florenzi torna terzino. Difra: “Serve pregare. Vado al Divino Amore”

89
CONDIVIDI
Eusebio Di Francesco

NOTIZIE AS ROMA – Non gli viene per niente da ridere a Di Francesco, anche se prova a rifugiarsi nell’ironia, quando comunica l’ennesimo infortunio della stagione. “Manolas ha preso una botta durante la partitella e il suo utilizzo a Cagliari è al 50%, visto che quasi non cammina. Partirà con noi e lo valuteremo. Infatti prima di venire in conferenza, sono passato al Divino Amore”.

Senza il greco il tecnico potrebbe schierare la coppia Fazio- Juan Jesus, con l’opzione Marcano, praticamente mai utilizzato. “Florenzi lo metterò di nuovo terzino. – dice il tecnico – Non ho tantissime soluzioni e una bella preghiera potrebbe aiutarci”. Prova a scherzare preoccupato per la sfida di oggi a Cagliari (ore 18, diretta Sky), da affrontare con un gruppo ferito e incerottato.

Assorbita la ricaduta muscolare di Pellegrini (che si aggiunge alle assenze di Dzeko, El Shaarawy e De Rossi), ci mancava infatti la tegola Manolas. “Con Lorenzo forse siamo stati troppo frettolosi per riaverlo a disposizione – ammette Di Francesco – c’era la voglia mia e del ragazzo di giocare in Sardegna. A volte ci si muove sul filo del rasoio e dobbiamo assolutamente correre meno rischi per il futuro”.

(La Repubblica – F. Ferrazza)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA