Nainggolan punta al poker di milioni

147
CONDIVIDI
Radja Nainggolan

Dzeko e Nainggolan in gruppo, a Trigoria. Contro il Chievo, domani, Spalletti riavrà a disposizione anche Strootman, che ha scontato le due giornate di squalifica. «Siamo un gruppo maturo, ma dobbiamo dimostrarlo in campo. Ci attendono probabilmente le due partite più importanti della stagione perché se non le vinciamo, se non facciamo sei punti, i successi su Milan e Juventus non saranno serviti a niente. È per questo che dobbiamo restare concentrati al massimo e vincere con Chievo e Genoa». Ecco Emerson Palmieri, a Sky. «Potevamo esserci noi a giocare la finale di Coppa – il suo rammarico di Emerson – ma con la Lazio sono state due partite in cui siamo andati in difficoltà e non abbiamo fatto il nostro dovere. Quello però è il passato, adesso guardiamo avanti. Vogliamo vincere, lavoriamo per questo, per regalare questa gioia ai nostri tifosi. Speriamo di conquistare qualcosa l’anno prossimo».

Mercato: il contratto di Nainggolan scadrà nel 2020 e allo stato attuale guadagna 3,2 milioni di euro a stagione. Adesso Radja è pronto a tornare all’attacco chiedendo una cifra tra i 4 e 4,5 milioni a stagione. Allo United non avrebbero problemi ad accontentarlo e la Roma, come si sa, è sempre pronta ad ascoltare le offerte per i suoi tesserati.

(Il Messaggero)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA