Monchi apre la caccia al regista: c’è anche Seri

214
CONDIVIDI
Jean-Michel Seri

(Il Messaggero – S. Carina) È il reparto che almeno nelle idee di Monchi andrà maggiormente rinnovato. Il centrocampo della Roma si appresta a cambiare volto. Molto dipenderà dalle offerte che arriveranno per i giocatori attualmente in rosa: Gerson piace al Besiktas, Strootman all’Inter, Pellegrini alla Juventus (ma a Trigoria vogliono blindarlo), Gonalons ha deluso e ha mercato in Francia, senza dimenticare la particolare situazione di Nainggolan, già in bilico lo scorso gennaio e non più inamovibile nelle riflessioni societarie. Considerando che De Rossi festeggerà 35 anni a luglio, vanno previsti almeno tre innesti. Un regista e due intermedi che sappiano regalare gol e fisicità. Aspettando l’ufficialità per Coric, i nomi accostati in queste settimane sono quelli di Cristante (piace anche a mezza serie A), Baselli (occhio però al Milan: ieri incontro Mirabelli-agente), Marin (Standard Liegi) e Seri, già seguito la scorsa estate.

NEW ENTRY – New entry, direttamente dalla Turchia, Yazici, centrocampista offensivo del Trabzonspor. Capitolo difesa: la Roma ha offerto al centrale spagnolo Marcano, in scadenza di contratto con il Porto, un triennale da due milioni a stagione più premi. Il calciatore si è preso qualche giorno per riflettere. L’offerta giallorossa è arrivata infatti proprio mentre Marcano stava per accettare la proposta del Valencia, avendo deciso con la famiglia di tornare in patria dopo 7 anni in giro per l’Europa. L’affondo di Monchi, però, più allettante rispetto a quello spagnolo a livello economico, lo sta facendo pensare. A breve la risposta. Intanto ieri il club giallorosso ha reso noto attraverso una nota che il Cda ha approvato l’aumento di capitale fino ad un massimo di 115 milioni di euro. Il periodo di offerta va dal 21 maggio 2018 al 7 giugno 2018.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA