Alisson resta nel mirino: Perez offre 60 milioni, a Monchi non bastano

335
CONDIVIDI
Alisson Becker

CALCIOMERCATO ROMA ALISSON – Il ciclone Ronaldo soffia verso Trigoria. La risposta di Florentino Perez non tarderà ad arrivare. E uno dei ruoli scoperti nel Real Madrid è quello del portiere. Proprio per questo motivo Monchi tiene duro. Anche ieri ha negato di aver ricevuto offerte ufficiali per Alisson. Il ds però gioca con le parole. Perché «ufficiale» magari non sarà arrivata ma da tempo gli intermediari che stanno lavorando sul versante Real gli hanno recapitato una proposta di 50 milioni (più 10 di bonus). Non bastano. Monchi ne vuole 75 che, a pensarci bene, non si discostano troppo dai 78 annunciati qualche settimana fa in modo scherzoso da Pallotta. Che intanto ha già visto avverata un’altra previsione detta col sorriso sulle labbra: Nainggolan all’Inter. Monchi parte avvantaggiato: conosce il modus operandi del Real. Ed è consapevole che l’addio di Ronaldo, dovrà esser cancellato da più operazioni, visto che una – a meno che non riguardi Neymar che a Parigi però escludono – non cancellerà il trasferimento del portoghese alla Juventus. E nell’attendere il rilancio dei Blancos, parte da due presupposti: 1) il portiere ha raggiunto da tempo un accordo (quinquennale da 5 milioni più premi) con il Real e Madrid è la sua priorità, a fronte di qualsiasi scenario in Premier (prima era il Liverpool, ora c’è il Chelsea) 2) Il ragazzo è un pallino del direttore generale esecutivo José Angel Sanchez, braccio operativo del club sul mercato.

VACANZE SILENZIOSE – E Alisson? Al momento tace. Dopo aver lanciato più volte frasi sibilline sul suo futuro, ora si sta godendo i primi giorni di vacanza in Sardegna. Si trova con la famiglia nella nota località di Villasimius dove segue, interessato, quanto sta accadendo. L’eliminazione della Seleçao è stato un brutto colpo da digerire. Sia come brasiliano che a livello personale. Perché una delle possibilità di veder aumentata la sua valutazione, era proprio quella di presentarsi a Madrid come il portiere della squadra campione del mondo. Venuta meno, ora deve sperare nell’effetto-Cristiano. Sul quale confida anche Monchi. Con l’addio di Alisson, potrebbero infatti aprirsi nuovi scenari (al di là di Berardi), attualmente fuori budget. Non Malcom, come rilanciato da France Football, ma Chiesa: «Mi piace ma non è nella mia testa la possibilità di prenderlo». Ad oggi. Ieri intanto è stato ufficializzato l’accordo triennale con il bookmaker online Betway: diventerà lo sponsor esclusivo sul kit d’allenamento.

(Il Messaggero – S. Carina)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA