Kolarov: “Con la Roma abbiamo trovato l’accordo in 5 minuti”

296
CONDIVIDI
Aleksandar Kolarov

Aleksandar Kolarov, terzino sinistro della Roma, è stato presentato in conferenza stampa. Insieme a lui anche il ds giallorosso Monchi.

Prende la parola Monchi: “Benvenuti a Siviglia. Oggi facciamo l’ultima presentazione in ordine di tempo, ma non la meno importante. Sono molto soddisfatto e contento che Kolarov sia con noi oggi. La Roma ha fatto un grande acquisto, un ottimo professionista e una grande persona che darà contributo importante in campo e nello spogliatoio”.

Come si trova con la nuova squadra e cosa pensa di poter dare?
Mi hanno accolto bene sia l’allenatore che i giocatori. Qualcuno lo conoscevo, con Dzeko ho giocato insieme 4 o 5 anni mentre De Rossi l’ho affrontato da avversario e anche con gli altri per ora tutto bene. Ci stiamo preparando e non vediamo l’ora che inizi.

Per Monchi: Ha visto i passi avanti della squadra che voleva?
Credo che stiamo migliorando. Quella con il Siviglia è quella che mi rende più contento in termini di rendimento della squadra. Dobbiamo migliorare ma ci avviciniamo all’idea di calcio che chiede Di Francesco.

Quali sono le sue sensazione sul gruppo?
Non posso rispondere a questo, c’è il mister per queste domande. Io ho trovato subito il feeling con i compagni e sono contento di essere qua.

Per Monchi: Cosa può dare Kolarov alla squadra?
E’ stato un accordo rapido perché sia lui che noi avevamo grande interesse nel concludere la trattativa. Può dare tanto alla squadra, la prestazione di ieri è la sintesi migliore.

Pensa di essere al top della forza nella carriera?
L’anno scorso ho giocato di più da centrale. Ho 31 anni, sono maturo ma voglio ancora migliorare. Sono arrivato qui per provare a vincere ed essere un esempio fuori e dentro al campo.

Come pensa di spegnere le polemiche sul suo passato laziale? In caso di gol nel derby pensa di esultare?
Non puoi mettere d’accordo tutti. Il mio passato è quello, io non posso e non voglio cancellarlo. Darò il massimo per la Roma come ho fatto in passato. Se faccio gol e vinciamo esulterò.

Come mai ha deciso di lasciare il Manchester City per la Roma?
Abbiamo trovato l’accordo in 5 minuti. Ho parlato con il direttore e mi ha convinto ulteriormente della mia opinione. Conoscevo la piazza e sapevo dove sarei arrivato.

Cosa pensa di Mahrez, cosa può aggiungere alla Roma?
E’ forte senza dubbio, sarei contento se viene. Ci sta il direttore per queste cose, se arriva è il benvenuto. E’ difficile marcarlo.

Per Monchi: Come ha vissuto il ritorno a Siviglia?
Era una partita speciale per me, era la prima volta che tornavo da avversario. Ho avuto diverse sensazioni sia da sevillista che da ds della Roma. Tutti hanno omaggiato nel modo migliore la memoria di Puerta.

Per Monchi: Ritiene che Roma e Siviglia possano fare una grande stagione?
Entrambe abbiamo una grande stagione davanti. Prima ci sono però i prossimi impegni. Il nostro obiettivo e quello dei nostri tifosi è vincere.

Per Monchi: Come ha passato l’estate lontano da Siviglia? Che pensa del ritorno di Navas?
Sono un professionista e cercherò di fare il meglio per la Roma come ho fatto in passato. Sono stato accolto in modo straordinario, sia dalla stampa che dalla squadra. A Navas ho augurato il meglio.

Per Monchi: Può dare un giudizio sul precampionato e sul mercato del Siviglia?
Non mi compete e vi chiedo di poter evitare di rispondere.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA