Home Comunicati Violi: “Mi sono ammalato perchè giornalisti e dirigenti della Roma mi hanno...

Violi: “Mi sono ammalato perchè giornalisti e dirigenti della Roma mi hanno diffamato per anni”

0
CONDIVIDI

Esultate pure, piccoli uomini. Marco Violi si toglie dai coglioni. Non sarò più io a gestire Romagiallorossa.it. Ero io il problema, no? Mi riferisco ai giornalisti, ad alcuni speaker radiofonici, ad alcuni sedicenti tifosi, anche alcuni dirigenti della Roma attuale, che per anni mi hanno diffamato, denigrato, parlato male di me alle mie spalle, raccontato falsità. Avete talmente tanto sparlato di me che ero il vostro soggetto preferito di conversazione. Lo avete fatto per anni. Lo state facendo ancora. E le indagini che sono in corso lo dimostrano. Pensavate di cavarvela così? Il problema sono io? Ok, non vi rompo più il cazzo. Mi tolgo di mezzo. Ma poi dovrete fare i conti con la giustizia. Perchè se mi sono ammalato gravemente la colpa è solamente la vostra! Avete raccontato in giro su di me tante cazzate che potreste scrivere un libro. Magari lo farò io, un giorno, quando otterrò giustizia. Volete i nomi? Li sanno gli inquirenti che stanno indagando da due anni. Altri si aggiungeranno alla lista. E allora non vorrei essere al vostro posto. Perchè il mio stato di salute è notevolmente peggiorato negli ultimi anni esclusivamente per colpa vostra. Mi avete emarginato, nemmeno fossi un pluriomicida. La mia malattia può portare al suicidio. E voi mi state portando al suicidio. Vi pulite la coscienza, sporca quanto il catrame, dicendo tra di voi (e ad altri) che Marco Violi è un soggetto da evitare. Nemmeno fossi Totò Riina. Ma le “persone” da evitare siete voi. La giustizia esiste. Sia quella terrena che divina. Sono credente e prego ogni giorno di stare bene, perchè ogni giorno che passa, per me, è un giorno in più. Ma non ve ne frega un cazzo! Siete troppo presi a diffamarmi. E se avete una coscienza, cosa che non avete, vi dovreste solo vergognare. E nemmeno la vergogna basterebbe. Ma andrò fino in fondo. E’ solo l’inizio di una lunga battaglia che, sono sicuro, vincerò io. Perchè io vinco sempre. Voi siete piccoli uomini: nulla mischiato con niente.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here